Ultima modifica: 18 Novembre 2020

Sedi scolastiche e origini dell’Istituto

Informazioni storiche dell’Istituto

L’attuale Istituto Comprensivo “Alberto Sordi” comprende la Scuola Secondaria di p.zza Gola 64, la Scuola Primaria di p.zza Gola 61 e la Scuola dell’Infanzia di via Zanardini 103.

Negli anni ’70 nell’edificio di p.zza Gola 64 c’era la succursale della Scuola Media Statale di Ponte Mammolo; la succursale, in seguito, è diventata sede centrale e poi, staccandosi dalla Scuola Media di Ponte Mammolo, è diventata sede autonoma e ha preso il nome di “G. PUCCINI”.

Nel 2000, a seguito del piano di ridimensionamento scolastico, la scuola G.PUCCINI è stata unificata con la Scuola Media “PL. NERVI” di p.le Hegel prendendo il nome di “PIAZZA GOLA”.

Nel 2004 ha assunto la denominazione di Scuola Media Statale “A. SORDI”.

Nel 2012, in applicazione della normativa sulla verticalizzazione e ridimensionamento, la Scuola Media Statale “A. SORDI” si è scissa in due istituti comprensivi a cui sono stati imposti le denominazioni provvisorie di I.C. PIAZZALE HEGEL e I.C. PIAZZA GOLA.

Quest’ultimo ha inglobato il plesso di via Zanardini della Scuola Materna e la succursale della Scuola Elementare del 73° Circolo Didattico (ex Scuola Elementare “G. Falcone”).

Da settembre 2015 l’Istituto Comprensivo Piazza Gola ha ripreso la denominazione di Istituto Comprensivo Alberto Sordi

Foto degli edifici scolastici

Mappa del quartiere

Gli edifici della Scuola d’Infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria si trovano nel quartiere Casal de’ Pazzi che, rispetto al centro storico di Roma, è posizionato nella parte nord-est della città, in una zona compresa tra la via Tiburtina e la via Nomentana.

Il quartiere prende il nome dal Casale dei Pazzi costruito dall’omonima famiglia fiorentina, riconoscibile, passando sulla via Nomentana, dalle due alte torri tra i pini; una delle torri è del ‘500 mentre l’altra è più recente.
Il quartiere, costruito negli anni ’70 – ’80 è dotato di ampi spazi verdi tra cui ricordiamo il Parco di Aguzzano, il Parco Petroselli e il Parco della Cecchina.